mercoledì 10 novembre 2010

Poi un giorno...

Poi un giorno cammini per strada e ti imbatti per caso nella vetrina di una libreria. E capisci che non sei solo, altra gente la pensa esattamente come te. Chissà se esiste anche una guida per sopravvivere ai ticinesi?

4 commenti:

  1. Inutile dirlo: la voglio! ;0P
    beso e.

    RispondiElimina
  2. Concordo!! Da comprare!!
    Come stai? Come va la vita li?
    Un bacio!
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  3. poi me lo presti?

    quello per lo Schwitzerdütsch eh, non quello per il ticinese...

    RispondiElimina
  4. @Eléonore: infatti ti ho pensata tantissimo quando l'ho visto!

    @Laura: tutto benissimo ma temo proprio chen la Svizzera si stia impossessando di me.. l'altro giorno sono entrata in cucina e mi sono detta: quasi quasi mi cucino un piatto di rösti. brrrr rabbrividisco.. ora penso di capire come si sentisse Anakin prima di passare al lato oscuro

    @Luca: solo se mi scrivi un post su voi guardie svizzere... hehehe

    RispondiElimina